Accoltella connazionale, arrestato marocchino

E’ un marocchino di circa 30 anni l’uomo che ieri notte, verso le 23, è stato accoltellato nei pressi della stazione di Novara: il suo aggressore, un connazionale, è già stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato intervenuti sul posto.

Tutto è partito da una segnalazione al 113 di un abitante della zona che aveva sentito schiamazzi sotto casa e visto un gruppo di persone, probabilmente ubriachi, che orinava contro un portone.

Quando gli agenti sono arrivati sul posto, una zona nota perché di notte bivaccano e creano problemi numerosi stranieri, notavano individui fermi in mezzo alla strada e un quinto sul marciapiede che correva in direzione dei quattro: alla vista dei poliziotti, invertiva repentinamente il senso della corsa e contestualmente si abbassava e lanciava qualcosa sotto un mezzo regolarmente parcheggiato, tentando di allontanarsi in direzione di Via Ploto. E’ stato subito bloccato e gli agenti hanno anche subito recuperato un coltello a serramanico con lama in acciaio particolarmente affilata ed appuntita, la cui parte terminale presentava macchie di sangue, e un frammento di sostanza stupefacente.

Uno degli altri quattro aveva la maglietta sporca di sangue per una ferita all’addome: è stato condotto in ospedale dal 118, ma le sue condizioni non sono gravi.

Gli altri sono stati fermati con l’ausilio dei carabinieri intervenuti sul posto e hanno riferito che ferito e aggressore avevano litigato per tutta la sera, arrivando anche a picchiarsi finché uno dei due ha estratto un coltello e colpito l’altro.

Pare che all’origine del litigio vi fossero questioni legate allo spaccio.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here