“Acqua in borraccia”, i bambini diventano piccoli artisti. Collaborazione tra Comune di Vercelli, Gruppo Marazzato, Ato 2 e Arpa

L’educazione ambientale e la crescita sostenibile sono fra i temi di maggiore e pregnante attualità dell’agenda mondiale.
Per questo prosegue con rinnovato impegno, anche per il 2022, il progetto Acqua in borraccia, teso a infondere e sviluppare una sana coscienza green nei più piccoli a partire dai banchi di scuola. Un’iniziativa che coinvolge il ‘Gruppo Marazzato’, azienda piemontese specializzata nelle soluzioni per l’ambiente, e il Comune di Vercelli: entrambi promotori della distribuzione gratuita di borracce ‘eco’ già in corso per i giovanissimi allievi delle classi prime delle scuole primarie pubbliche e parificate del capoluogo di provincia. Esemplari che andranno ad aggiungersi alle 4.500 unità sinora fatte produrre e donate, dal dicembre 2019 a oggi, anche ai ragazzi di Borgo Vercelli, Santhià e Villastellone, nel Torinese. Il progetto, avviato prima della pandemia, annovera fra i partners ‘Arpa Piemonte’ (‘Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) e ‘ATO N.2’ (‘Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale n.2’) ed è già stato foriero di ampie soddisfazioni nella creazione di un dialogo virtuoso fra istituzioni pubbliche, imprese e mondo della formazione sui temi condivisi.
Il momento topico che segna un deciso passo avanti nel percorso intrapreso è stato martedì 25 Gennaio alle ore 11.00, nel corso della conferenza stampa di presentazione delle prossime tappe dell’iniziativa presso il Comune di Vercelli.
Ai bambini spetterà il compito di realizzare disegni di fantasia che abbiano come protagonista l’acqua. I disegni entreranno a far parte di una galleria d’arte virtuale e verranno altresì impiegati nella produzione di carte utili a “giocare” all’educazione civica e alla sostenibilità in classe, così da potere affrontare argomenti complessi in modo semplice e coinvolgente, sviluppando una crescente sensibilità ecologica. I disegni più belli saranno inoltre premiati con un riconoscimento speciale con un evento dedicato in primavera.
L’incontro con i media, alla presenza del Sindaco Andrea Corsaro e dei rappresentanti del ‘Gruppo Marazzato’ dei partners è stato inoltre occasione per accendere ancor più i riflettori sul progetto di Welfare interdisciplinare promosso nel 2021 da Confindustria Novara-Vercelli-Valsesia insieme al Comune di Vercelli, Dedalo e Asl al fine di offrire agli abitanti del territorio la consapevolezza concreta del valore di strumenti utili a fronteggiare la pandemia, moltiplicando così le opportunità di benessere e miglioramento della qualità della vita. Un tassello che si aggiunge a quanto sperimentato un anno fa con il progetto ‘Speed Coaching Day’, che ha consentito di offrire supporto psicologico gratuito on line ai residenti della Provincia di Vercelli.
Con l’obiettivo di promuovere sul campo di temi primari quali benessere, attività fisica, nutrizione, orientamento scolastico e professionale, cybersecurity, educazione ambientale

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here