Anche Forza Italia solidale con i vigili urbani

Anche Forza Italia, per bocca dei consiglieri comunali Michele Contartese e Pietro Gagliardi (nella foto), prende le distanze dai colleghi di maggioranza che in commissione avevano attaccato il corpo della Polizia municipale.

«Forza Italia esprime il suo totale sostegno al corpo della Polizia locale di Novara, il fondamentale impegno della quale è indispensabile per la sicurezza e per la buona qualità della vita della nostra città – si legge in un comunicato – E’ certamente ingeneroso far comparire i nostri agenti lontani dai cittadini, a fronte di qualche episodio di incomprensione che può sempre accadere. La Polizia locale sta vivendo anni di trasformazione e se oggi si parla sempre più spesso di Polizia locale questo è dovuto ai cambiamenti intervenuti nelle città e nei territori, che sono il contesto operativo dei nostri operatori.

Il cambiamento sociale sta portando sempre di più all’adeguamento della Polizia locale verso una vera e propria Polizia di sicurezza, che deve affrontare fenomeni negativi che si sommano e si intrecciano: maleducazione, inciviltà, violazione delle norme del vivere civile, degrado ambientale, commercio illegale, criminalità di strada.

Quindi i compiti dei nostri agenti sono diventati molteplici: informare, educare, regolare, difendere i più deboli da grandi e piccole prevaricazioni, anche sanzionare quando serve. Significa altresì svolgere una specifica funzione di regolatore della vita sociale, conoscendo e applicando la legge in tutte le sue componenti, cioè le regole di vita che la comunità nazionale e locale democraticamente si è data.

Per tutto questo è doveroso essere vicini e solidali con il nostro corpo di Polizia Locale, con il suo comandante Pietro Di Troia e con l’assessore Mario Paganini, dei quali abbiamo piena e convinta fiducia. L’impegno profuso in questi anni dall’assessore è riconosciuto da tutti, la svolta in tema di sicurezza, dopo anni di inerzia, è evidente.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 COMMENTO

  1. Penso che si debba tenere disgiunto il giudizio sull’istituto del “Corpo” di Polizia municipale dal giudizio sull’operatività dei suoi componenti. Sull’indispensabilità del Corpo di Polizia cittadina, a vigilanza della corretta applicazione dei regolamenti locali, non pare possano sussistere dubbi. E’ un Corpo di servizio meritorio. Perplessità non sono però sopprimibili quando taluni interventi, sotto giustificazione del vecchio adagio latino “Dura lex, sed lex”, appaiono concretizzazione di un’acefala severità di servizio. Tanti novaresi avrebbero qualche “chicca” da ricordare….Io mi limito a richiamare la pag. 52 di questa testa giornalistica (maggio 2018) che mi ha ospitato quando ha dovuto riferire di una straordinaria solerzia notturna.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here