Arrestato e piantonato in ospedale l’anziano che ha ucciso la moglie

E’ stato arrestato ed è piantonato nel suo letto d’ospedale l’uomo di quasi 88 anni che ieri sera, venerdì, a Caltignaga ha ucciso a coltellate la moglie e poi ha cercato di togliersi la vita. Alberto Porrazzo si è procurato ferite al torace e al collo ma se la caverà. Per la moglie, Clementina Spada, di un anno più giovane, invece non c’è stato nulla da fare, nonostante l’immediato intervento dei sanitari del 118.

I due vivevano a Caltignaga da pochi anni: avevano due figlie, una delle quali abitava nello stesso paese. Ad accudirli c’era una badante che però ieri sera non era presente in casa.

Clementina Spada da anni si muoveva solo con la sedia a rotelle ed era accompagnata dalla bombola d’ossigeno e anche il marito da tempo era molto malato.

Proprio il profondo stato di depressione in cui viveva Porrazzo ha portato al gesto estremo: evidentemente, l’uomo non ce la faceva più a sopportare la propria malattia e quella della moglie, pensando anche di essere un peso per i familiari.

Così ieri sera ha messo in atto il suo proposito: ha afferrato un coltello e ha colpito più volte la donna. Poi ha rivoto l’arma contro di sé, colpendosi più volte ma non in maniera da togliersi la vita come aveva intenzione di fare. Prima aveva scritto poche righe alle figlie cercando di spiegare il proprio gesto.

Nella foto, la palazzina dove viveva la coppia

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here