Aziende novaresi al Vinitaly che apre domenica

Saranno 15 le le imprese novaresi presenti alla 53a edizione di Vinitaly (da domenica a mercoledì) all’interno dell’area espositiva della Camera di commercio di Novara gestita dal Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte, nell’ambito della collettiva piemontese promossa dal sistema camerale insieme a Piemonte Land of Perfection. Sono Boniperti Gilberto, Brigatti Francesco, Ca’ Nova di Giada Codecasa, Carlone Davide, Cascina Montalbano, Castaldi Francesca, Ioppa F.lli Gianpiero e Giorgio, La Capuccina, Le Piane, Mazzoni Tiziano, Pietraforata Cantine in Ghemme, Platinetti Guido, Podere ai Valloni, Poderi Garona di Duella Renzo e Tenute Guardasole. In degustazione presso il banco di assaggio saranno proposti anche i vini delle aziende Antiche Cantine, Antonio Vallana e Figlio, Azienda Agricola Barbaglia, Cantina Comero e Torraccia del Piantavigna.

Le imprese partecipanti hanno usufruito di un abbattimento della quota di adesione grazie al contributo dell’Ente camerale, che ha anche sostenuto parte delle spese legate agli allestimenti, e della Regione Piemonte, beneficiando inoltre dei servizi offerti in loco dal Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte.

A rappresentare il territorio novarese si aggiungono gli espositori presenti alla manifestazione anche in forma autonoma: Antichi Vigneti di Cantalupo, Azienda Agricola Barbaglia, Le Piane, Mirù, Torraccia del Piantavigna e Vigneti Valle Roncati.

Proprio quest’anno ricorre il 50° anniversario dall’istituzione delle quattro Doc storiche novaresi, Boca, Fara, Sizzano e Ghemme (che è Docg), recentemente celebrato alla Camera di commercio di Novara con un evento promosso dall’Associazione nazionale Città del Vino a cui hanno preso parte i sindaci dei sette Comuni patria delle Doc: Sizzano, Fara Novarese, Briona, Ghemme, Romagnano Sesia, Boca e Maggiora.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here