Biblioteca, il nuovo volto della sezione ragazzi

Grande successo per l’inaugurazione della Sezione ragazzi e bambini della Biblioteca civica “Negroni”, con numerosissime famiglie che hanno presenziato alla restituzione ufficiale di questo importante spazio alla città, uno spazio che è stato completamente rinnovato grazie alla creatività degli artisti novaresi Matteo Capobianco e Cosimo Bertone, «grandi appassionati di street-art e di scenografia- spiegano il sindaco Alessandro Canelli e l’assessore alla Cultura Emilio Iodice – che hanno saputo proporre un restyling nel quale forme e colori diventano fonti di grande impatto comunicativo sui giovani utenti. L’intervento è stato reso possibile dal finanziamento da parte di Compagnia di San Paolo del progetto di educazione alla lettura “Un sasso in uno stagno” del quale il Comune è capofila in partnership con l’associazione Muse. La direzione dei lavori è a cura dell’architetto Michela Tarantini».

Tre stanze diverse fra loro. Per accedervi è stata realizzata una porta a forma di alberi, come se si dovesse entrare in un bosco, sulla quale è stata ricordata Elve Fortis De Hyeronimis, illustratrice alla quale è intitolata la biblioteca. Nella seconda, coloratissima stanza campeggia la “Macchina delle comete”, ispirata ai racconti di Gianni Rodari, mentre la terza è dai decorata con castelli medievali e arricchita da varie suggestioni: l’unico personaggio animato è un coniglio. Qui i giovani utenti troveranno anche due piccoli castelli in legno, con i quali potranno interagire.

«Li abbiamo realizzati valorizzando i due armadi che già esistevano – aggiunge Bertone – ma dando loro una veste completamente rinnovata, con l’utilizzo di legno di recupero». Nella vetrina che si affaccia su corso Cavallotti un altro castello nel quale nascondere libri e giochi.

Allostupore per il nuovo volto delle stanze, per i bambini si è aggiunta una divertente animazione, con truccabimbi e trampolieri: ora la Sezione ragazzi e bambini è un luogo più bello e accogliente da frequentare e stimolante per essere vissuto all’insegna della fantasia.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here