Bimbo morto dopo l’incendio, indagata la madre

E’ indagata con l’accusa di abbandono di muore seguito da decesso Alessia, la madre del piccolo Daniele, il bimbo di neppure 2 anni (li avrebbe compiuti il 5 agosto) morto in seguito all’incendio scoppiato nella sua abitazione.

Sono ancora in corso indagini e accertamenti, ma al momento la Procura di Novara è convinta che la madre possa avere delle responsabilità per quello che è successo: di certo, aver lasciato soli Daniele e il fratellino Elias (di 13 mesi) non è ritenuto un comportamento esente da responsabilità. Daniele ha resistito quasi una settimana ma si è spento martedì nel reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Novara; Elias, invece, se la caverà.

Stamane è stata eseguita l’autopsia sul corpicino di Daniele e lunedì o martedì potranno essere eseguiti i funerali. In un primo tempo il Comune di Novara era pronto a dichiarare il lutto cittadino, ma la famiglia ha chiesto che le esequie venissero celebrate in forma strettamente privata.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here