Borgomanero, Festa dell’uva chiusa con soddisfazione di tutti

Con le premiazioni avvenute ieri sera, domenica, è calato il sipario sulla settantesima edizione della Festa dell’uva di Borgomanero. Nove giorni di festa caratterizzati da spettacoli, teatro, cultura, appuntamenti enogastronomici e sport. La città ha vissuto momenti di grande intensità e partecipazione, culminati con la sfilata dei carri allegorici e il Palio degli Asini (vinto dal Rione San Gottardo). Piazza Martiri è stato lo stupendo scenario nel quale hanno dimostrato la loro verve e qualità artistica personaggi del calibro di Smaila, Iacchetti, Milano e Fontana oltre ai Dj Molella e Fargetta e la “iena” Stefano Corti.

«Siamo più che mai soddisfatti della presenza del pubblico agli eventi – ha dichiarato Stefania Zoppis presidente della Pro Loco di Borgomanero – Le scelte attuate sono state azzeccate; è stata una festa che possiamo definire dei record sotto tutti i punti di vista e in particolare sulla scelta degli artisti». «Un particolare ringraziamento – sottolinea il sindaco Sergio Bossi – a tutti coloro che hanno contribuito: dalla Pro Loco agli addetti alla sicurezza, dalla Croce Rossa ai volontari che hanno messo a disposizione il loro tempo; il settantesimo della Sagra dell’Uva è stato un banco di prova per tante associazioni e per l’intera Città».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here