Bullismo e rete, incontro con la Polposta

Si è tenuta, oggi, lunedì, a Cameri, la tappa novarese (delle 47 italiane) della 61° edizione di “Una Vita da Social”, la campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia Postale in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della Rete per i minori.

L’incontro, a cui hanno partecipato 400 alunni delle scuole elementari, medie e superiori del territorio, ha riscosso un’ attenta partecipazione ed entusiasmo sia dei ragazzi coinvolti che degli educatori che li accompagnavano, oltre l’apprezzamento dei cittadini.

« Per fare della Rete un luogo più sicuro – affermano gli organizzatori – crediamo che occorra continuare a diffondere una cultura della sicurezza in rete e in questo contesto si inserisce il concorso #zerobullismo per un uso corretto e consapevole del web. Il concorso ha l’obiettivo di raccogliere proprio dai ragazzi il loro contributo per parlare del bullismo e come affrontarlo. I ragazzi potranno proporre video, sceneggiature, poesie e canzoni per raccontare il loro punto di vista, direttamente sul sito zerobullismo.com. Tutto il materiale verrà valorizzato e messo a disposizione delle scuole per trattare il tema durante il prossimo anno scolastico».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here