Caso-Spinelli, il Pd: «Bullismo targato Lega»

SONY DSC

Ben difficilmente il Pd si sarebbe fatto sfuggire un assist come quello fornito dal capogruppo della Lega, Matteo Marnati, con il suo attacco al Liceo Classico (leggi qui) per l’intervento in un evento organizzato dalla scuola con il prof. rom Santino Spinelli (nella foto). E infatti spara ad alzo zero con un comunicato in cui chiede “Canelli, niente da dichiarare?”.

«Gli attacchi – dice il Pd – rappresentano un atto di bullismo politico senza precedenti, un’intollerabile mancanza di rispetto, da parte di un rappresentante delle istituzioni, alla libertà di opinione e di parola che ancora vige in questo paese.

Questi attacchi sono il segno di una cultura dell’intolleranza, della repressione del pensiero e un atteggiamento padronale che mira ad appiattire e limitare il dibattito e la libera espressione del dissenso. Piena solidarietà e sostegno agli insegnanti e dirigenti del Liceo Classico attaccati così sguaiatamente e pieno appoggio ai consiglieri dell’opposizione che si troveranno a dover sostenere le ragione della libertà nel prossimo consiglio comunale.

L’unica cosa che dovrebbe fare il Sindaco Canelli non è togliere il patrocinio ma chiedere al suo Capogruppo di dimettersi».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here