Cirio “dimentica” il nuovo ospedale di Novara e Rossi attacca

Pronti, via e Domenico Rossi (nella foto), riconfermato consigliere regionale per il Pd, tira già le orecchie al neo-presidente Alberto Cirio. Il governatore nella sua prima uscita aveva detto che le sue prime telefonate ai ministri sarebbero state per la Asti-Cuneo e per la crisi del MercatoneUno.

«Ma fai anche una telefonata alla ministra Grillo per la Città della Salute di Novara – attacca Rossi – Un presidente che vuole davvero rappresentare tutto il territorio piemontese non può dimenticare di sollecitare il via libera al finanziamento della Città della Salute di Novara».

«Un investimento che supera i 320 milioni di euro rappresenta un importante volano economico per il territorio, oltre all’indiscussa valenza sul piano sanitario: l’hub novarese, infatti, avrà un ruolo centrale non solo per il Piemonte Orientale, ma per l’intera regione assicurando funzioni di altissima complessità e rappresentando, come struttura universitaria, un polo all’avanguardia per la didattica e la ricerca – spiega il consigliere Pd -Mi aspetto che  anche i consiglieri novaresi eletti della Lega si adoperino per ricordare al loro presidente che il progetto della Città della Salute è una priorità per il nord est del Piemonte» conclude Rossi.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here