Clamorose dimissioni al Coccia: lascia la direttrice Renata Rapetti

Clamorosa svolta alla Fondazione Teatro Coccia: la direttrice artistica Renata Rapetti ha rassegnato le dimissioni dopo cinque anni di gestione. Nell’annunciare la sua decisione, Rapetti non ha fornito spiegazioni particolari, se non che «ho davanti a me alcune interessanti opportunità, alcune sfide se volete, con le quali mi piacerà cimentarmi». Una decisione presa «non senza dispiacere».

Nel comunicare le dimissioni, Rapetti ha voluto rivendicare i successi della sua gestione: «Il Teatro Coccia è di molto cresciuto per varietà di rappresentazioni, coproduzioni con importanti realtà nazionali come il Festival dei due Mondi di Spoleto, numero di recite , numero di abbonati, numero di spettatori, siamo anche riusciti a portare avanti con successo la gran parte di un piano di risanamento economico. Il Teatro Coccia di Novara è riconosciuto oggi come un teatro innovativo e di qualità nel panorama teatrale italiano. Un mio ringraziamento particolare a chi mi è stato vicino soprattutto nei momenti di difficoltà con i suoi consigli ed i suoi incoraggiamenti, a partire da Franco Zanetta, presidente della Fondazione Banca Popolare di Novara»

Così il sindaco Alessandro Canelli commenta: «Non sono dimissioni arrivate inaspettate: sapevo infatti che Renata Rapetti, con la quale mi ero confrontato, stava maturando questa decisione. Proprio lei mi ha rappresentato la sua voglia di chiudere un capitolo importante della sua vita professionale per aprirne uno nuovo, con una nuova esperienza lavorativa e professionale, dopo aver gestito con grande sforzo e in mezzo a molte difficoltà, le stagioni a Novara».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here