Coccia, commissioni inutili se l’amministrazione vuol tenere tutto sotto traccia

Il Coccia continua a essere un tabù; che l’amministrazione comunale ne vogli parlare sempre meno, sperando che il Cda imposto dal Prefetto (ma non sarebbe ora di cominciare a pensare a un Cda scelto da chi ne ha potere? Ovvero in primis il Comune?) levi le castagne dal fuoco.

L’ultima commissione, se ce ne fosse ancora bisogno, è lì a dimostrarlo: convocata con un mese di ritardo, si è risolta con la relazione del vice presidente Sante Palmieri che, una volta finita la sua relazione, ha salutato tutti e se n’è andato. Aveva un treno da prendere… e pazienza per lo sgarbo istituzionale.

Il sindaco Canelli si barcamena in questa situazione provando a far finta che tuto vada bene, che ci siano le possibilità di riallacciare i rapporti con la città, che sponsor sano in arrivo. Arriva addirittura a commentare con grande giubilo il fatto che il Ministero abbia assegnato oltre 30 mila euro in più al massimo teatro novarese: peccato che su 25 teatri di tradizione 21 abbiano visto aumentato il contributo ministeriale. Lo legge, Canelli, questo aumento come una sorta di riconoscimento al buon lavoro fatto al Coccia e comunque è strumentale a presentare il teatro, senza più la presidente Carmen Manfredda, come un’isola felice, in modo da attrarre sponsorizzazioni che possano aiutare a rimettere in sesto i conti. I problemi (Canelli lo sa benissimo ma non ha mai voluto/potuto affrontarli sul serio) sono altri e più strutturali e allora meno se ne parla, meglio è. Intanto, la Fondazione ha chiuso il 2018 cin un ‘buco’ da 1,1 milioni e il bilancio preventivo non è nemmeno stato approvato.

Un’altra commissione senza senso, dunque, cosa che ha fatto imbufalire la minoranza Pd (con Paladini, Pirovano e Ballarè in primo piano) ma che ha suscitato le critiche anche di diversi esponenti della maggioranza.

La promessa è che ne verrà riconvocata un’altra nell’arco di due settimane, ma se l’andazzo è questo….

Nell’immagine, un momento della presentazione della nuova stagione

Attilio Barlassina

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here