Coronavirus, altri 4 posti in terapia intensiva all’Aou di Novara

Sono in corso, all’azienda ospedaliero-universitaria di Novara, i lavori di completamento e si stanno effettuando i collaudi per l’istituzione di una terapia intensiva temporanea nel corridoio adiacente l’attuale rianimazione.

La riorganizzazione delle varie terapie intensive, riunite in un’unica sede e la conseguente razionalizzazione di strumentazione e personale hanno consentito di poter aumentare di 4 posti letto la dotazione della terapia intensiva, che saliranno a 28. Il tutto grazie al massimo impegno degli incaricati dell’intervento, coordinato dal prof. Francesco Della Corte.

Afferma il direttore generale dell’Aou di Novara, il dott. Mario Minola: «E’ l’occasione per ringraziare tutto il personale sanitario, tecnico, amministrativo, che con abnegazione, coraggio e sacrificio sta affrontando questa grande sfida e tutti i volontari che ci stanno aiutando fin dal primo momento».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here