Dall’estrema destra all’appoggio a Fonzo: il “viaggio” di Roberto Esposito

Scoppia il “caso Roberto Esposito” nella coalizione di centrosinistra che appoggia la candidatura a sindaco di Nicola Fonzo. E’ un articolo del giornale on line “Lo Spiffero” a dare la stura alle polemiche.

Roberto Esposito ha organizzato una lista civica (‘Insieme alle periferie’) per sostenere Fonzo: peccato che, almeno stando a quanto scritto da “Lo Spiffero” e a quanto si può rintracciare dal profilo facebook del nostro, il passato non sia proprio di sinistra. Ma nemmeno di centro: Esposito inneggia al Duce, ce l’ha con gli immigrati, con tutto quello che la sinistra sostiene da sempre.

Se è vero che “solo i morti e gli stupidi non cambiano mai idea” (James Russell Lowell), allora Esposito è quasi uno scienziato: da fan dell’estrema destra è poi passato al centro destra (nel 2016 si era speso per Silvana Moscatelli) e nelle file della Lega; ora il grande balzo verso la sinistra.

Roberto Esposito

Appresa la notizia, Nicola Fonzo ha dichiarato: «Voglio precisare che non ero a conoscenza dei post pubblicati diversi anni orsono. Sapevo che Roberto Esposito nel 2016 aveva appoggiato il leghista Canelli e che avevano militato nello stesso partito. Incontrerò Roberto Esposito lunedì pomeriggio. Al termine dell’incontro, comunicherò alla coalizione dei che mi sostiene la mia candidatura e agli organi di stampa le decisioni che ho assunto».

Canelli si è sentito chiamato in causa e a tambur battente ha risposto: «Sì, ci aveva appoggiato perché si era inizialmente legato a Silvana Moscatelli. Poi si era avvicinato al nostro partito ma lo abbiamo allontanato quando ha assunto sempre più posizioni estremiste e razziste. Poi, evidentemente, ha deciso di legarsi al candidato sindaco del centrosinistra, che lo ha accolto…».

(immagini tratte dal profilo facebook di Roberto Esposito)

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here