Dopo-elezioni, Canelli: «Rafforzata la nostra maggioranza»

Il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, vede dalle elezioni un «rinforzamento della maggioranza che governa la città, che si è allargata anche al rappresentante di Forza Italia».

Il primo dato, per Canelli, è che «la Lega per la prima volta è il primo partito, con i 5S, della città, anche se bisogna considerare che si è trattato di elezioni politiche: si consolida il risultato di due anni fa, l’onda è continuata e si è consolidata. E poi piazziamo in Parlamento due persone (Gusmeroli e Liuni) che hanno grande esperienza e che lavoreranno per il territorio».

Per Canelli si porrà il problema di sostituire i due amministratori unici di Sun (Liuni) e Assa (Giuseppe Policaro, che dovrebbe subentrare a Diego Sozzani, eletto alla Camera, in consiglio regionale): «Vedremo cosa sceglierà Polcaro, ma in ogni caso discuteremo della cosa con le segreterie dei partiti che sono in giunta e troveremo persone altrettanto valide per sostituirle».

A livello nazionale la situazione è molto più complicata, anche perché «non si può ignorare che il M5S ha fatto un grande risultato e ci sono 11 milioni di persone che l’hanno votato. Ma nel contempo anche il centrodestra ha avuto risultato eccezionale e la Lega in particolare. Nel programma tra Lega e 5S (ma anche con Fratelli d’Italia e una parte di Forza Italia) ci sono anche elementi in comune, che comunque porteranno a un confronto, visto che nessuno ha i numeri per governare: il cambiamento delle regole in Europa, la tutela della nostra identità contro l’impostazione tecnocrate europea, la finanziarizzazione dell’economia. Certo, i 5S hanno un atteggiamento molto assistenzialista, ma se capissero che conviene di più passare a politiche keynesiane di sviluppo: se usassimo i soldi destinati all’immigrazione per dar lavoro ai disoccupati italiani, per mettere a posto caserme, edifici pubblici, manutenzioni, non regaliamo soldi ma li investiamo. Bisogna cominciare a dialogare su questi temi, con tutti ma soprattutto con chi ha punti in comune con la Lega. Poi si vedrà».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here