Due rigori dell’Entella affondano il Novara

Due rigori danno la vittoria (2-1) all’Entella contro il Novara, che ancora una volta cade in casa.
Per la gara con la capolista Sannino si affida alla coppia d’attacco Gonzalez-Eusepi, con Schiavi trequartista
A centrocampo si rivede Mallamo e l’intuizione dell’allenatore è ripagata dal primo gol in azzurro del giovane di scuola Atalanta.
Nel primo tempo si è visto poco o nulla, se non una gran messe di errori soprattutto da parte novarese. L’Entella, a essere pignoli, ha avuto un paio di occasioni da gol, tutt’ e due con Caturano, che prima ha svirgolato una rovesciata a due passi da Di Gregorio e poi si è fatto rimpallare una deviazione ancora sotto porta. Il Novara si è visto una sola volta dalle parti della porta ligure, con Bastoni che dal limite ha tirato fuori.
La ripresa è un’altra partita. Pronti, via è Mallamo conclude un’azione di rimessa azzurra con un gran gol dal limite. Purtroppo è un fuoco di paglia. Prima Sbraga è centrato al volto da una giornata di Paolucci e involontariamente salva un gol fatto. Poi arriva il primo rigore per i liguri: Tartaglia da terra tocca con una mano (almeno per l’arbitro) un tiro del solito Paolucci e Caturano trasforma. Tartaglia, già ammonito, si becca un altro “giallo ” ed è espulso. Poi al 30′ la follia di Cinaglia che arpiona con mossa da wrestling De Luca in area: altro rigore e gol decisivo di Mancosu.
Da segnalare lo sciopero del tifo della curva azzurra.

Fotogallery di Maurizio Tosi

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here