Due ventenni arrestati per un tentativo di rapina a una coppia

Due ragazzi di vent’anni, residente in provincia di Novara, sono stati arrestati dalla polizia per aver rapinato una coppia. E’ accaduto in via Rosmini: quando è stato dato l’allarme, una ‘Volante’ ha intercettato due giovani in via Custodi. I due alla vista della polizia si separavano e fuggivano, uno verso viale Buonarroti e l’altro verso via Rosmini ma dopo un breve in seguimento entrambi finivano in manette.

I due avevano costretto una coppia ad entrare in un portone e li avevano poi minacciati con una pistola (che poi si scoprirà essere stata un’arma giocattolo). Le vittime erano riuscite a scappare e ad avvertire la polizia.

 

Uno dei fermati da subito collaborava con gli investigatori riferendo di aver lasciato cadere l’arma durante la fuga e infatti veniva rinvenuto un revolver cromato, fedele riproduzione di una “Smith & Wesson”, con canna libera e priva di tappo di sicurezza.

Tra due auto parcheggiate in zona sono poi stati trovati un cappellino di colore bianco e nero, una t-shirt manica lunga colore grigio ed un coltello a serramanico con lama spezzata ed impugnatura in legno colore marrone, che i giovani avevano gettato nella fuga.

Inoltre su una vettura in uso a uno dei due sono stati trovati un passamontagna e un coltello a serramanico.

I due sono stati sottoposti all’obbligo di dimora.

 

le indagini effettuate nell’immediatezza consentivano di risalire ad un’autovettura in uso ai due soggetti, marca Fiat modello Punto targata EV555FY, parcheggiata in Via Merula, sulla quale si rinvenivano un passamontagna di colore nero ed un coltello a serrramanico marca Stanley con impugnatura di colore nero, debitamente sottoposti a sequestro.

I due soggetti sono stati arrestati e condotti presso la locale casa circondariale, dove la misura è stata convalidata e gli autori del gesto sono stati sottoposti all’obbligo di dimora presso il comune di residenza.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here