Elena Ferrara: «Passi indietro nel Pd sulla parità di genere»

«Sulla parità di genere rispetto alla rappresentanza in Parlamento il Partito Democratico ha fatto dei passi indietro, è innegabile: nella scorsa legislatura, anche grazie alle primarie con la doppia preferenza di genere, il Pd proponeva il gruppo più “rosa” del Parlamento, mentre oggi le elette democratiche sono meno di quelle del Movimento5Stelle e della destra»: l’ex senatrice Elena Ferrara rilancia così la campagna #TowandaDEM che in pochi giorni ha raccolto 500 firme tra iscritti e militanti e che verrà tradotto in un ordine del giorno alla prossima assemblea nazionale del partito il 21 aprile.

«Per molte parlamentari uscenti i temi dei diritti, della parità di genere, dell’inclusione sono stati al centro dell’attività alla Camera e al Senato: un lavoro riconosciuto nella comunità e finalizzato ad un cambiamento profondo del Paese che non ha trovato riscontro nella scelta delle candidature che ha certamente penalizzato il Partito alle scorse elezioni» prosegue Ferrara. Che aggiunge: «E’ spiacevole e significativo che anche questa campagna venga considerata marginale da taluni all’interno del Pd: c’è ancora molto lavoro da fare».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here