Elezioni, il “manifesto” di Confapi

La Confapi (Confederazione italiana della piccola e media industria) ha stilato in occasione delle prossime elezioni politiche il documento che riassume le proposte elaborate in sede di Giunta e redatte dalla commissione preposta.

«Le proposte di Confapi non implicano un aggravio degli oneri a carico dello Stato – commenta Gianmario Mandrini, Presidente Api di Novara, Vercelli e Vco (nella dfoto) – ma riteniamo possano essere funzionali ad un nuovo slancio della produttività e della crescita del sistema industriale italiano con favorevoli ricadute sulla occupazione e sulla domanda interna».

Qui di seguito i punti salienti del Manifesto:

POLITICA INDUSTRIALE
Protezione e sviluppo della Piccola e Media Industria Privata Italiana
Strumenti per incentivare la nascita di nuove Pmi
Ministero del futuro

BUROCRAZIA E SEMPLIFICAZIONE
Semplificazione legislativa
Burocrazia

LAVORO E CCNL
Semplificazione dei Ccnl
Rilancio Apprendistato
Salute, economia e benessere
Sicurezza sul lavoro e sostenibilità ambientale

FINANZA
Ritardo dei pagamenti tra privati
Ritardo dei pagamenti della PA
Favorire le Pmi nell’accesso al credito
Patrimonializzazione e crescita dimensionale
Piani individuali di risparmio

FISCALITA’
Abbattimento del cuneo fiscale e detassazione degli aumenti retributivi
Rimodulazione IMU sugli immobili industriali
Revisione legale piccole imprese

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here