Eliana Frontini ha preso regolarmente servizio al ‘Pascal’

Si è presentata regolarmente a scuola, questa mattina, lunedì, all’istituto ‘Pascal’ di Romentino, Eliana Frontini, l’insegnante finita sotto accusa per un delirante post dopo l’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. Frontini, che non era mai stata sospesa, è tornata in servizio in attesa del verdetto dell’Ufficio scolastico regionale di Torino che l’ha giudicata la scorsa settimana dopo che era stato aperto un procedimento disciplinare.

L’insegnante aveva spiegato che a scrivere quel post (‘Uno in meno e chiaramente con sguardo poco intelligente. Non ne sentiremo la mancanza’) era stato il marito che aveva utilizzato il suo cellulare e la password di cui era a conoscenza. Lo stesso coniuge ha confermato il fatto, con una dichiarazione asseverata e quindi è probabile che la posizione di Frontini venga archiviata. L’ Ufficio scolastico regionale ha tempo fino a 180 giorni per far conoscere la sua decisione.

Questa mattina le è stato spiegato dalla preside Silvia Baldi che per ragioni di opportunità non sarà comunque impiegata in classe ma avrà un ruolo ‘dietro le quinte’ e comunque resterà a disposizione per altre attività che non siano a diretto contato con gli studenti: quando era scoppiato il caso, infatti, erano giunte all’istituto mail di genitori che chiedevano di non avere Frontini come insegnante.

Se l’aspetto disciplinare sembra avviarsi vengo la conclusione con l’archiviazione, Frontini resta indagata dalla Procura: la scorsa settimana sono stati sequestrati a lei e al marito telefonini e computer. Solo quando il pm avrà accertato se davvero è stato il marito ad effettuare il post, allora la Procura potrà archiviare la posizione di Frontini e indagare il coniuge.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here