Fabio Ravanelli presidente del ‘nuovo’ Cda del Coccia

Sarà Fabio Ravanelli, imprenditore novarese (Mirato) presidente di Confindustria Piemonte, il presidente del nuovo Consiglio d’amministrazione della Fondazione Teatro  Coccia: è infatti scaduta la proroga del Cda ‘commissario’ voluto dal Prefetto di Novara che lo scorso febbraio aveva sciolto il Cda presieduto da Carmen Manfredda perché ormai impossibilitato a funzionare per i contrasti tra quattro membri e la presidenza.

Ravanelli è stato nominato dall’amministrazione comunale: con lui sono state indicati anche altri tre componenti del Cda, il quinto sarà indicato dagli altri soci. I tre di nomina comunale sono l’ex rettore Cesare Emanuel, Mariella Enoc  (entrambi già nel Cda di nomina prefettizia) e Mario Monteverde. Anche Monteverde era già stato in un consiglio d’amministrazione, quello sciolto dalla Prefettura.

«Ringrazio il Prefetto e i componenti del Cda prefettizio per l’ottimo e attento lavoro svolto – commenta il sindaco Alessandro Canelli – sia sotto il profilo dell’analisi della situazione economico finanziaria, sia sotto il profilo strutturale che giuridico della situazione, ma anche e soprattutto per aver impostato quelle misure e quelle attività che dovranno essere portate avanti nei prossimi mesi per dare continuità all’attività e per risolvere annose questioni. Elemento essenziale in questo percorso è stato anche un forte rasserenamento del clima e delle relazioni tra Fondazione e Comune di Novara, cosa che ha reso oggettivamente più semplice tale percorso».

«Nello stesso tempo – conclude Canelli – auguro buon lavoro al nuovo Cda nel quale sono presenti personalità tutte di altissimo profilo; tra loro ci sono figure nuove con forti competenze tecniche ed amministrative e figure che hanno già avuto modo di affrontare in passato le problematiche del Coccia e che quindi ben conoscono la situazione; allo stesso tempo, ci sono anche persone che hanno fatto parte del Cda prefettizio che possono dare continuità con la loro esperienza al percorso già delineato».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here