Film ‘Lupo Bianco’, Maurizio Scandurra racconta Carlo Olmo su ‘Canale Italia’

Maurizio Scandurra

Nel cast del film ‘Lupo Bianco’ incentrato sulla vita straordinaria di Carlo Olmo, con la regia di Tony Gangitano e la produzione di Antonio Chiaramonte per “CinemaSet” con il patrocinio del Miur, ha una parte anche il giornalista radiotelevisivo e saggista cattolico Maurizio Scandurra.

Ieri mattina, nel corso di un’intervista in diretta con Vito Monaco nel programma d’informazione quotidiana ‘NotizieOggi’ in onda su ‘Canale Italia 83’ (regia di Roberto Rauli, ottimizzazione di Giuliano Tristo), lo stesso Scandurra ha speso parole piene di apprezzamento e sincera emozione nei confronti del filantropo piemontese.

 

Onoratissimo di aver fatto parte di un’opera di così grande portata umana e artistica insieme, Un’esperienza che considero davvero un dono prezioso della Divina Provvidenza”, ha dichiarato in esclusiva a ‘TGVercelli’.

 

Considero il Cavaliere, Avvocato e Maestro vercellese – argomenta il saggista – uno di quei grandi santi moderni che si nascondono con umiltà operosa nelle pieghe del quotidiano. Un uomo e un esempio assoluto capace di fare in maniera straordinaria le cose ordinarie. Di arrivare dove neanche lo Stato è così capace di fare, come ha ampiamente dimostrato: altro che Arcuri, Figliuolo, Conte, Draghi e Speranza. Di risvegliare nei cuori e con i fatti nobili sentimenti di amore reciproco in quest’Italia atomizzata e monadizzata alle prese con il Covid. Un Paese che necessita di un grande abbraccio fraterno, e di mani tese con schiettezza per risvegliarsi e rialzarsi più fiera dalle ceneri della pandemia”.

 

Scandurra (nella foto di Alfredo Benincasa), scoperto e lanciato in tv negli anni 2000 dal noto regista de ‘I Fatti Vostri’ Michele Guardì, già nel cast di importanti programmi di ‘Raiuno’ e ‘Raidue’ come ‘Mattina in Famiglia’, ‘Scalo 76’ e ‘Telethon’ (in quest’ultimo in studio con Pippo Baudo l’indimenticato Fabrizio Frizzi), nel film ha interpretato sé stesso in alcune scene che ha contribuito a ideare e scrivere con gli sceneggiatori, stante anche la passione e gli studi da sempre dedicati alla criminologia.

 

A ‘Canale Italia’ ha altresì espresso vivo apprezzamento “Per i giovani attori di talento fortemente voluti sul set dal Maestro Olmo, sempre attento a dare speranze e concrete opportunità a coloro che saranno gli adulti di domani. Tra questi, una menzione speciale ai bravissimi Emanuele ‘Cielo’ Olmo e Pierluigi Gangitano, così come anche agli emergenti torinesi Raimond Nicusor Bulai e la brillante Iliana Giammusso, questi ultimi due alla loro prima prova innanzi alla macchina da presa, che interpretano con grande intensità ed efficacia proprio le scene dal sottoscritto partorite e sviluppate insieme agli autori del film Stephanie Beatrice Genova e Alessandro Ferrara. Fantastico vederli recitare tutti e quattro, promettono bene”, conclude entusiasta il saggista cattolico, già commentatore per agenzie di stampa nazionali quali ‘Ansa’ e ‘Adnkronos’, opinionista per ‘Canale Italia 83’ (nel talk-show ‘NotizieOggi Lineasera’ con Vito Monaco ove sarà in diretta nazionale anche su Sky 913 venerdì 17 settembre dalle 20 alle 22.00) e spesso ospite anche a ‘Radio Radio con Francesco Vergovich e a ‘La Zanzara’ di ‘Radio24’ con Giuseppe Cruciani, Alberto Gottardo e David Parenzo.

 

Qui di seguito il video dell’intervista televisiva dedicata a Carlo Olmo: https://www.youtube.com/watch?v=-3sRNMs9xZQ.

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here