Fine corsa per le Ipab degli asili novaresi

Più di un secolo di vita per l’Opera Pia Negroni, nata nel 1898. Una storia più o meno lunga cent’anni anche per l’Asilo Ricca. Ottantanove anni per l’Asilo San Lorenzo (nella foto). Un pezzo rilevante della storia della scuola novarese va definitivamente in soffitta: i consigli di amministrazione delle ex-Ipab (Istituti di Pubblica Assistenza e Beneficienza) che gestiscono le tre scuole hanno deliberato in questi giorni il proprio scioglimento.

È un percorso da tempo studiato, e a cui almeno tre amministrazioni si sono applicate: le nuove disposizioni di legge che regolano queste istituzioni nate dalla filantropia civica a cavallo tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900 suggeriscono da anni di affidare le scuole a strutture amministrative più snelle ed adeguate ai tempi.

Il primo passo di questa trasformazione, resa possibile dallo scioglimento, è la fusione in un unico organismo. In pratica San Lorenzo e Ricca sono stati incorporati nel Negroni, che è ora amministrato da un consiglio di amministrazione formato dai tre presidenti in carica. Sarà questo organismo provvisorio a gestire la trasformazione in Fondazione, in stretto rapporto con la Regione Piemonte.

 

ecv

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here