Furti in casa, fermati due cileni

Agenti della Squadra Mobile e della Squadra Volante, a seguito di intensa attività investigativa finalizzata alla repressione dei reati predatori, hanno proceduto al fermo di due cileni, uno di 43 anni e l’altro di 18. I due come è emerso dalla perquisizione estesa anche all’autovettura a loro in uso, sono stati trovati in possesso di un computer e altri oggetti rubati in una abitazione di via della Noce, nel quartiere di S. Antonio, a Novara dove erano stati segnalati diversi furti e tentativi di furto in abitazione.

Altri furti erano stati segnalati anche nel quartiere San Paolo e in particolare un tentativo di furto realizzato in via Papa Giovanni dove ignoti avevano cercato di accedere in una abitazione mediante la forzatura di una porta finestra, ma sono fuggiti, calandosi da un balcone di una abitazione sita al primo piano di uno stabile, forse perché allertati da una condomina rientrata a casa.

Grazie all’immediato allarme lanciato dalla donna che ha precisamente descritto gli uomini in fuga, gli equipaggi della Squadra Volante e della Squadra Mobile sono riusciti a fermarli sebbene gli stessi avessero cercato di dileguarsi lungo vie limitrofe.

La perquisizione personale a cui sono stati immediatamente sottoposti ha consentito di rinvenire una pinza e una chiave di un’autovettura, poco dopo individuata e sottoposta anch’essa a controllo, autovettura noleggiata a Milano lo stesso giorno.

Nel portabagagli dell’auto gli agenti hanno rinvenuto altra refurtiva.

Il fermo è stato convalidato e i due sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria nonché il divieto di espatrio.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here