I successi della Fondazione nel nome di Carolina

In occasione del seminario “Comunicare la sanità” di questa mattina, mercoledì, la Fondazione Carolina ha organizzato una tavola rotonda nel giorno in cui Carolina Picchio (suicida per colpa dei cyberbulli) avrebbe compiuto vent’anni.

«Festeggiamo il suo compleanno – ha ricordato il padre, Paolo Picchio – ricordando il suo messaggio ed i tanti percorsi che ha generato, dalla legge nazionale sul cyberbullismo a quella regionale, il lavoro di formazione e prevenzione nelle scuole: lavoriamo, con la Fondazione, perché i ragazzi non si sentano soli».

Il consigliere regionale Domenico Rossi ha ricordato «il percorso fatto in Regione Piemonte con la legge di cui sono primo firmatario e su cui ora sono al lavoro gli assessori competenti, Gianna Pentenero e Antonio Saitta. Una norma che mette al primo posto percorsi di formazione nelle scuole e intende favorire la nascita di una rete di cura per stare accanto alle vittime ma anche ai bulli».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here