Iacopino (M5S): «Atc, il presidente Genoni si dimetta»

«Il presidente dell’Agenzia territoriale per la casa Giuseppe Genoni deve dimettersi. E il Cda deve essere sciolto e l’ente commissariato»: ad affermarlo non è il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, che con l’Atc è ai ferri corti da tempo, ma è il capogruppo del Movimento5Stelle in consiglio comunale Mario Iacopino.

Lo ha fatto oggi, lunedì, a seguito della risposta ottenuta dall’assessore Franco Caressa alla sua interrogazione: la sua affermazione ha ricevuto non pochi consensi…

Caressa aveva dovuto dire in più di una circostanza che «non poteva fornire l’informazione richiesta perché i dati sono conosciuti solo dall’Atc». Si parlava di cifre da recuperare dai morosi, quanti residente erano stati convocati dall’Atc e non dall’apposita commissione mista, quanti nuclei familiari stanno rispettando i piani di rientro sottoscritti solo con l’Atc, a quanto ammonta la cifra recuperata. Il che ha scatenato la reazione di Iacopino.

Per il sindaco Canelli «la responsabilità è anche di chi ha amministrato prima di noi e non fatto nulla».

L’altro giorno, invece, Genoni aveva accusato il Comune di non aver versato 1,5 milioni a titolo di solidarietà come concordato.

Nella foto, la sede dell’Atc

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here