Il Cinema Araldo festeggia i 40 anni di attività

Il Cinema Araldo di Novara, che si è sempre caratterizzato per la proiezione di pellicole di qualità, festeggerà i suoi quarant’anni di attività (ma la sala è aperta dal 1948 come cinema parrocchiale) con una serie di serate speciali tra il 28 novembre e il 24 febbraio con ‘Araldo 40’.

L’Araldo nel 1986

Ricorda Mario Tosi, il gestore: « Nel 1979 veniva avviata una nuova esperienza di gestione affidata agli organizzatori dell’ex cineforum S. Marco e in un secondo tempo subentrò la Cooperativa culturale C-Studio. Si apriva un periodo fecondo e ricco di iniziative. Eventi che dal 1979 ad oggi hanno caratterizzato in maniera pressoché continuativa il cinema di via Maestra, interessando il versante del cinema di qualità declinato in tutti i suoi rituali, arricchito con proposte di opere d’autore, eventi speciali come lezioni di cinema, cineforum, concerti, spettacoli teatrali (quando ancora era agibile il palco), prime e seconde visioni e rassegne. Non sono mancate iniziative esterne come il celeberrimo cinema all’aperto (1982 -2014), evento di punta delle estati novaresi in gran parte tenuto al cortile del Broletto. La gestione della sala a metà anni ’80 passò alla Coop. Lumière per poi approdare in via definitiva alla società Project che opera attualmente».

E aggiunge : «Come ricordare oggi i 40 anni dell’Araldo? Un’ardua impresa. Abbiamo pensato di aprire alcune finestre rappresentative della filosofia che ha guidato la programmazione della sala e che ci consentiranno di ripercorrere alcune pagine della nostra storia, la storia di chi ha amato il cinema in tutte le sue forme anche in una piccola sala di quartiere e di chi è cresciuto con essa e ancora oggi scommette su questa fantastica avventura».

Si va così da ‘Orfeo 9’ ai ‘Blues Brothers’, da ‘Il Bagatto’ a ‘Il cielo sopra Berlino’ e a ‘The rocky horror picture show’.

Scarica qui il programma delle proiezioni

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here