Il cinema rurale sabato a Villa Picchetta

Corto e Fieno è il Festival del cinema rurale ideato e organizzato dall’Associazione Culturale Asilo Bianco sul Lago d’Orta. Dopo il successo della nona edizione del Festival, Corto e Fieno organizza una giornata per grandi e piccoli dedicata alla risaia al cinema, in collaborazione con Atl, Camera di commercio di Novara e l’Ente di Gestione Parco del Ticino.

Le proiezioni si svolgeranno sabato a Villa Picchetta a Cameri, con ingresso gratuito.

Si parte alle 14.30 con un laboratorio per i più piccoli. Cavolo rosso, carote, barbabietola, persino semplice erba possono diventare la materia prima per realizzare dei colori con cui dipingere: un metodo antico, semplice e dai risultati sorprendenti. Al termine del laboratorio proiezioni per bambini. A seguire una selezione speciale che include tre cortometraggi proiettati per la prima volta in questa occasione, insieme al vincitore della nona edizione di Corto e Fieno.

Uno dei corti inediti è uno speciale progetto girato sull’isola dell’Asinara, in Sardegna. Saranno a Cameri il direttore del Parco dell’AsinaraPietro Paolo Congiatu, e Giuseppe Grieco, ex guardaparco e ora volontario. Ci sarà anche modo di ricordare il “supercarcere” di Fornelli dove nell’estate del 1985 i due magistrati Giovanni Falcone Paolo Borsellino prepararono l’istruttoria del maxiprocesso.

Al termine delle proiezioni aperitivo con i prodotti tipici dell’area Valle Ticino e con alcune specialità sarde.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

14:30 – 15:30

Laboratorio per bambini – Colori naturali: come crearli e come usarli
*Portare un grembiule e/o una maglietta da sporcare
16:00 – 16:30

Proiezioni per bambini con i film della sezione “Germogli”

16:45 – 18:15

Cortometraggi tra riso e risaia + Asinara Special Project

I FILM PRESENTATI A CAMERI

Pria, Yudho Aditya, Indonesia, USA 2017, 21’

 

The Stream VIII, Hiroya Sakurai, Giappone 2017, 7’

 

The Land, (nella foto) Hung-En Su, Taiwan 2017, 20’

Il cambio della guardia – ASINARA SPECIAL PROJECT

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here