Il ministro della sanità del Congo Brazzaville in visita all’ospedale di Novara

Il ministro della sanità della Repubblica del Congo Brazzaville, Jacqueline Lydia Mikolo, ha visitato oggi pomeriggio l’azienda ospedaliero-universitaria di Novara, insieme ai sottosegretari Gervais Bouiti-Viaudo e Jean Luois Nkoua, grazie alla mediazione del prof. Alessandro Carriero, direttore della Struttura complessa di radiologia.

«L’obiettivo – ha spiegato Mikolo – è quello di aprire un nuovo canale di collaborazione con l’Italia attraverso l’ospedale di Novara, nell’ambito delle nuove tecnologie e in quello della formazione dei futuri medici del mio Paese».

Un appello al quale l’assessore regionale Antonio Saitta ha subito risposto, dicendo che «la scelta dell’azienda ospedaliero-universitaria di Novara è perfetta, se si vuole acquisire esperienza in abito tecnologico e di crescita del personale medico. A fronte di un paese in crescita, la Regione Piemonte è pronta a dare la massima collaborazione».

Sulla stessa linea anche il prof. Marco Krengli, presidente della Scuola di medicina dell’Upo, mentre il sindaco Alessandro Canelli ha sottolineato l’importanza dell’ospedale nell’ambito della sanità regionale.

Per il direttore generale dell’Aou, Mario Minola, «la visita del ministro del Congo Brazzaville è la conferma della progressiva internazionalizzazione della nostra azienda».

Foto di Maurizio Tosi

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here