«Il Novara Calcio non è morto»

YDT – Novara, 3 SET – Presidente Massimo Ferranti, direttore generale Valter Arino, direttore sportivo Giuseppe Di Bari, responsabile del settore giovanile Massimo Venturini, allenatore Marco Marchionni: è l’organico dirigenziale e tecnico del ‘nuovo’ Novara Calcio (Novara FC il nome) che riparte dalla Serie D dopo l’esclusione dalla Lega Pro per irregolarità della dirigenza del ‘vecchio’ Novara Calcio 1908.

‘’Continua così la tradizione calcistica della città: il Novara non è morto – ha detto il sindaco Alessandro Canelli, protagonista della rinascita, alla presentazione ufficiale – Si riparte con un progetto serio, caratterizzato dalla discontinuità con il passato. Che non disconosciamo e che ci ha dato grandi soddisfazione, ma la cui spinta propulsiva si era interrotta da tempo’’.

Massimo Ferranti ha voluto spiegare che ‘’sono qui perché sono un grande appassionato di calcio, ho fatto tante cose nella mia vita e ora voglio provare emozioni nuove. E vedere se davvero non si può fare calcio se non c’è un benefattore. Abbiamo il budget giusto (1,6 milioni) per fare bene ma in ogni caso non faremo mai il passo più lungo della gamba. Capisco la nostalgia del passato, ma vorrei che i tifosi si concentrassero su questa nuova avventura’’.

Un Novara FC nato all’ultimo momento e che per questo chiederà di poter cominciare il campionato di serie D con un apio di settimane di ritardo.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here