Il Novara guarda al futuro, ma restano i problemi del presente

In attesa di capire cosa accadrà sul campo di calcio, il Novara si prepara al futuro lanciando una serie di progetti affidati alla nuova figura di project manager Alessio Arezzi. La presentazione è avvenuta oggi, per opera della vicepresidente Elisa Rullo e dell’ex dg Roberto Nespoli.

Il primo campo di interventi riguarda il Sestante azzurro, ovvero il raggruppamento di 62 società affiliate: nasce Novara Academy Webinar, un modo diverso di confrontarsi e di formare i tecnici dei settori giovanili delle società affiliate.

Grazie a Media Sport Channel, il Novara avrà spazio sul canale 814 di Sky, mentre Esports dedicati al mondo dei games.

E ancora: Nc business academy, ovvero progetti di formazione per manager e Nc sport academy, formazione dedicata alla formazione nel mondo dello sport. C’è po Novara fan token, dedicato ai tifosi e poi Novara Calcio nel Golfo Persico, un progetto di valorizzazione del marchio in collaborazione con Nicolas Rognoni Ceo di Sports Management Gulf.

Tanta carne al fuoco, insomma, un modo di vedere le cose in grande, mentre restano irrisolti i noti problemi.

Elisa Rullo ha assicurato che il nuovo stadio e la Città dello sport sono priorità, ma non lo sono più per il sindaco di Novara. Irrisolti sono anche i rapporti con la città, con una società che sembra sempre più isolata e che va nella direzione di trovarsi (per scelte dei singoli, per lo più) senza più legami con il passato: via il responsabile dell’ufficio stampa Carlo Magretti, via Giacomo Gattuso, allenatore della Primavera dei miracoli, i rapporti con il responsabile del settore giovanile Mauro Borghetti (ha ancora due anni di contratto) sono ai minimi termini. Anzi, il patron Maurizio Rullo è stato chiaro: «Non capisco molte sue affermazioni, se vuole può dimettersi, altrimenti finisce che lo licenzio io».

Insomma, mentre pensa in grande guardando al futuro, il Novara dee risolvere i problemi dell’oggi.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here