Il Premio Cantelli a una direttrice d’orchestra neozelandese

È la giovane neozelandese di origine cinese Tianyi Lu (nella foto) la vincitrice dell’XI Edizione del Premio internazionale di direzione d’orchestra “Guido Cantelli”. La trentenne nata a Shanghai si è imposta sui gli altri finalisti – Bertie Baigent (venticinquenne inglese), Diego Ceretta (ventitreenne italiano) e Dmitry Matvienko (ventinovenne bielorusso) – nel concerto finale del concorso che si è svolto ieri, domenica, al Teatro Coccia di Novara.

Tianyi Lu ha passaporto neozelandese ma attualmente vive nei Paesi Bassi. È Direttrice d’orchestra in residenza presso la Welsh National Opera, Direttrice principale della St Woolos Sinfonia in Regno Unito e, fino allo scorso dicembre, è stata Direttrice Assistente della Melbourne Symphony Orchestra. Si è aggiudicata il Primo Premio (12.000 euro), assegnato dalla giuria. Oltre a questo, Tianyi Lu ha anche vinto: il Premio dell’Orchestra del Teatro Regio Torino (1.500 euro), assegnato dai professori dell’Orchestra del Regio; il Premio Giovani (1.000 euro), assegnato da una giuria di studenti delle scuole secondarie di primo grado di Novara, coordinati dall’associazione Giovani Dietro Le Quinte; e scritture artistiche per dirigere un concerto alla Fondazione Teatro Coccia e uno al Teatro Regio Torino.

Il Premio della Critica è stato invece attribuito a Dmitry Matvienko, iPremio della Città è stato invece attribuito a Diego Ceretta.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here