Il titolare del Ryan’s: «Ci vuole un protocollo»

Maurizio Lo Vecchio, gestore con alcuni soci del Ryan’s (locale chiuso per 15 giorni dalla Questura dopo una scazzottata) e della discoteca Celebrità, interviene con alcune precisazioni e con una proposta che merita di essere presa in considerazione.

«Confermo che nella serata di sabato c’è stato un tafferuglio nato tra due avventori all’interno della pista da ballo – spiega – Uno dei due è stato violentemente colpito al volto e immediatamente sono scattate – come da nostro protocollo interno – le misure per garantire la massima sicurezza agli altri clienti e allo stesso ragazzo rimasto ferito al naso. Il giovane è un minorenne e sembra sia stato colpito per motivi che andrà ad accertare l’autorità competente. Noi gli abbiamo prestato immediatamente soccorso e i nostri incarica

Maurizio Lo Vecchio

ti alla sicurezza – come da prassi consolidata – sono intervenuti per allontanare l’autore del gesto invitandolo ad uscire dal locale. Questa è l’ennesima dimostrazione di quanto sia difficile, soprattutto oggigiorno, gestire locali come il nostro, dove i ragazzi arrivano da noi a tarda serata, magari dopo aver abusato di alcolici (o quant’altro), fuori dal nostro locale che si attiene alle più ferree regole per garantire – lo ripeto – la massima sicurezza di tutta la clientela».

Ed ecco la proposta: «Come titolare di discoteche e imprenditore che da anni si occupa di locali da ballo ritengo a questo punto non solo necessario, ma inderogabile la firma di un protocollo di sicurezza che vada a tutelare non solo il nostro lavoro, ma quello degli addetti alla sicurezza oltre – ovviamente – all’opera delle Forze dell’Ordine. Una richiesta che da anni portiamo avanti e che ho la certezza possa trovare una soluzione positiva anche alla luce degli incontri che sto tenendo anche con l’Amministrazione comunale di Novara attraverso i legali, per la tutela del lavoro nostro e di tutte le persone, decine, che operano per permettere di ballare e divertirsi in modo sano, sicuro e vero».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here