La centrale della droga era in un garage di via Leonardo da Vinci a Sant’Agabio

Era un garage di via Leonardo da Vinci, a Sant’Agabio, il terminale di arrivo della droga proveniente dalla Spagna: è lì che sono intervenuti, ieri pomeriggio, i militari del Nucleo investigativo del comando di Novara, che hanno operato un sequestro record di oltre 500 kg tra marijuana (460 kg) e hashish (89 kg), per un valore di oltre 600 mila euro.

Da tempo quel garage era tenuto sotto controllo e ieri è arrivato il momento di agire quando è arrivato un autoarticolato con targa spagnola, preceduto da un’auto che aveva la funzione di ‘vedetta’. Non appena è iniziata l’operazione di scarico e immagazzinamento della droga (che era nascosta in un doppio fondo del Tir, formalmente adibito al trasporto di bancali di legno) i carabinieri sono intervenuti, arrestando tutti. In manette sono finiti quattro cittadini romeni (di età compresa tra i 29 e i 35 anni) abitanti in Spagna e due italiani (di 53 e 25 anni, già noti alle forze dell’ordine) residenti a Novara che erano gli acquirenti e i gestori del carico: marijuana e hashish erano infatti destinati alla piazza novarese.

Nel corso di una perquisizione domiciliare è stata arrestata anche la moglie di uno degli italiani fermati, che aveva nascosto in cantina banconote false per 40 mila euro: è accusata di detenzione di denaro contraffatto.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here