La Igor espugna Mosca

Impresa russa per la Igor Volley di Stefano Lavarini, che per la prima volta nella propria storia (al secondo tentativo) vince in terra sovietica, conquistando tre punti pesanti in casa della gloriosa Dinamo Mosca. Perentorio lo 0-3 rifilato da Nika Daalderop (per lei il titolo di MVP del match, in un contesto di prestazione corale di altissimo livello) e compagne alle campionesse di Russia, in partita alla pari con le azzurre solo in avvio di match e poi nel finale, deciso anche dall’ingresso più che buono in campo di Britt Herbots (suo il punto dello 0-3).

Stefano Lavarini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “La chiave del match è stata in buona parte la pazienza, con cui abbiamo approcciato tutte le fasi di gioco. Sono contento di come siamo entrate subito in campo con la dovuta attenzione e di come si sia poi sviluppata la partita, con un piccolo momento di difficoltà solo nel terzo set, nel finale, quando comunque loro avevano cambiato molto. E’ stato importante però aver trovato poi la determinazione giusta per chiudere comunque set e partita a nostro favore”.

Dinamo Mosca – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (20-25, 21-25, 23-25)
Dinamo Mosca
: Khaletskaia ne, Pipunyrova 2, Romanova 1, Goncharova 13, Enina 5, Bibina (L), Lyubushkina ne, Anufrienko 1, Fetisova 7, Polyakova ne, Krotkova 10, Simonenko (L) ne, Vasileva 10, Begic. All. Ushakov.
Igor Gorgonzola Novara: Imperiali (L) ne, Herbots 4, Montibeller 1, Battistoni, Fersino (L), Bosetti 10, Chirichella 10, Hancock 1, Bonifacio, Washington ne, Costantini ne, D’Odorico, Daalderop 15, Karakurt 16. All. Lavarini.
MVP Nika Daalderop

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here