La Santa Barbara dei vigili del fuoco novaresi

I vigili del fuoco di Novara hanno festeggiato questa mattina la loro patrona, Santa Barbara. Dopo la messa e la consegna delle croci di anzianità al personale, il comandante Calogero Turturici ha tenuto il suo discorso, nel quale ha ricordato i principali interventi cui i pompieri novaresi sono stati chiamati; in particolare, ha ricordato che il Comando di Novara è stato tra i protagonisti dell’attività di direzione dei soccorsi in occasione del crollo del Ponte Morandi, a Genova, sin dalle primissime fasi dell’emergenza quando ha partecipato alla ricerca delle vittime e all’attività di monitoraggio dell’area attraverso droni.

I dati dell’attività: 3900 interventi (circa 450 in più rispetto all’anno precedente) interventi di cui:

  • il 58% svolti dalla Sede Centrale
  • il 17% dal Distaccamento di Arona
  • il 18% dal Distaccamento di Borgo Manero
  • il 7% dal Distaccamento volontario di Romagnano Sesia

Degli interventi, 585 (15%) sono stati per incendi e 279 (7%) per soccorso persona.

Successivamente i vigili del fuoco si sono esibiti in un saggio professionale, per la gioia dei più piccoli. Nella sede distaccata di Borgomanero, invece, per il secondo anno consecutivo c’è stato l’incontro tra pompieri e scolaresche. Nella sede distaccata di Arona sono stati previsti degli incontri con la cittadinanza ed alcuni esponenti dell’amministrazione comunale che apriranno alla collaborazione per organizzare la discesa della Befana dalla Rocca di Arona.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here