L’Asl chiede alloggi per medici e infermieri

Una casa per medici e infermieri in prima linea contro l’epidemia Covid-19: è la richiesta di aiuto da parte dell’Asl Novara ‘’per supportare il personale inviatoci dalla Protezione civile per supportare il personale dipendente nell’assistenza e cura dei pazienti e affrontare i problemi di salute dovuti all’emergenza sanitaria’’ afferma il direttore generale Arabella Fontana (nella foto).

In questi mesi numerose donazioni di attrezzature e dispositivi di protezione individuale sono arrivate all’Asl: ora viene chiesto un passo ulteriore, ovvero la disponibilità di alloggi a Novara e Borgomanero a titolo gratuito per un periodo di un mese per quei medici e infermieri inviati dalla Protezione civile, al massimo una decina.

‘’Facendo leva sulla generosità dimostrata dalla popolazione nel supportare la comunità e le istituzioni nella gestione di questo evento, chi avesse la disponibilità di un alloggio nei Comuni di Novara e Borgomanero da rendere fruibile gratuitamente, può contattare direttamente il numero 0321 374.564 o inviare un’email a: direzione@asl.novara.it, indicando il nominativo e un recapito per essere richiamati’’.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here