Lo stato dei ponti del Novarese al vaglio del Comitato sicurezza

Il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi ieri, martedì, ha preso in esame le questioni attinenti alla sicurezza della viabilità che interessa particolarmente le infrastrutture presenti sul territorio provinciale quali ponti, viadotti o cavalcavia.

E’ stato posto l’accento sull’esigenza di verificare le condizioni delle infrastrutture stradali del Bovarese, benché, ad oggi, non si siano evidenziati motivi di preoccupazione, come sottolineato anche dal rappresentante del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Durante la riunione è emerso che iniziative di monitoraggio e verifica delle infrastrutture del territorio sono già state attuate, anche in tempi recenti; ad esempio la Provincia di Novara tra il 2017 e quest’anno ha effettuato un controllo di oltre duecento ponti e viadotti della rete stradale di competenza, valutandone lo stato di degrado, anomalie ed eventuali segni di affaticamento, senza rilevare criticità.

Anche l’amministrazione comunale di Novara già dallo scorso anno sta promuovendo un progetto di monitoraggio dei ponti cittadini e sta valutando le applicazioni tecniche adatte allo scopo.

L’attenzione alla questione da parte della Prefettura di Novara non si arresta alla riunione di ieri: infatti sarà fissato un ulteriore Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che coinvolgerà anche i responsabili degli enti gestori di strade e autostrade, nonché del Provveditorato Interregionale alla Opere Pubbliche e del competente Settore regionale.

In preparazione del Comitato, la Prefettura avvierà una preventiva raccolta di dati su eventuali punti critici della rete infrastrutturale viaria.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here