Mattiello e Robiglio per i “Giovedì letterari”

Giovedì alle ore 18 cominciano i “Giovedì letterari” di febbraio con la presentazione di Doppia accelerazione. Strategie scelte dal MIT per il nuovo scenario competitivo (Guerini Next), con i curatori Alberto Mattiello e Carlo Robiglio (nella foto). L’evento sarà disponibile come sempre sulla pagina Facebook

Centro Novarese di Studi Letterari: https://www.facebook.com/novaraletteratura/
Biblioteca Civica Carlo Negroni Novara https://www.facebook.com/bibliotecanegroni

Questo libro esplora un nuovo paradigma emergente, una doppia accelerazione – dovuta allo sviluppo delle tecnologie e alla pandemia – che riconfigura definitivamente il modo in cui si fa impresa. La sopravvivenza e crescita delle aziende dipendono dalla capacità di contaminarsi e innovare per orientarsi in un sistema di mercato fatto di regole competitive e ancora incerte. Il saggio, illuminante e attuale, accoglie un ventaglio di riflessioni tratte dalla prestigiosa MIT Sloan Management Review e arricchite da un controcanto di idee elaborate da due curatori visionari, Alberto Mattiello e Carlo Robiglio, oltre che dall’illustrazione di svariati casi d’innovazione internazionali. Una selezione delle visioni più dirompenti provenienti dal MIT di Boston, che può aiutare leader d’impresa e manager a sfruttare la tecnologia per acquisire vantaggio competitivo nel mondo post-pandemico.

Gli appuntamenti letterari di febbraio continuano giovedì 11 febbraio alle 18 con gli sconfinamenti tra storia e letteratura a cura di Anna Cardano esplorando la poesia di Edith Bruck attraverso l’antologia curata da Michela Meschini Versi vissuti, sempre di poesia di occuperà il libroforum di giovedì 18 febbraio alle ore 16 con Maria Adele Garavaglia, che  dialoga con Anna Maria d’Ambrosio, autrice della raccolta Attorno a un giardino. In collaborazione con l’Istituto storico Fornara, giovedì 25 febbraio alle ore 18, la direttrice Elena Mastretta dialoga con Tiziana Baldassarra, autrice del romanzo Giulia.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here