Medicina dei disastri, da tutto il mondo al nuovo corso

Il Crimedim (Centro di Ricerca in Medicina d’Emergenza e dei Disastri) dell’Università del Piemonte Orientale e il Regedim della Vrije Universiteit di Bruxelles, organizzano dal 17 al 31 maggio 2019 la fase residenziale della XVII edizione dello European Master in Disaster Medicine (EMDM), percorso di eccellenza a livello internazionale nel campo della medicina delle emergenze e dei disastri.

Anche per l’edizione 2019, per la fase residenziale è stata scelta la cornice di Novarello (a Granozzo con Monticello), ma il Master verrà inaugurato domani, venerdì, alle ore 17.30, presso l’aula magna della Scuola di Medicina, in Via Solaroli 17 a Novara; la lezione inaugurale verrà pronunciata da Manuel Carballo, Direttore dell’International Centre for Migration, Health and Development di Ginevra, e tratterà la European Migrant Crisis.

Lo European Master in Disaster Medicine è uno dei punti di riferimento accademici internazionali per quanto riguarda la ricerca, l’addestramento virtuale e pratico e la gestione delle emergenze nel campo della medicina dei disastri. I masterizzandi di questa edizione sono 31 e provengono da ogni angolo del globo (Turchia, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Danimarca, Palestina, Francia, Regno Unito, India, Hong Kong, Italia, Australia, Nuova Zelanda, Sudan, Paesi Bassi, Austria, Finlandia, Ucraina, Kenya, Stati Uniti d’America, Canada, Singapore, Egitto) e potranno contare su una faculty di prim’ordine nel campo dell’insegnamento in medicina d’emergenza.

L’esercitazione in scala reale si terrà il 29 maggio in collaborazione con l’Esercito Italiano (Reggimento Gestione Aree di Transito-RSOM, 3° Reparto di Sanità “Milano”) e con le associazioni di volontariato Cri Novara, Arona, Oleggio, Trecate, Galliate, Borgomanero, Vercelli, Pavia, Croce di Sant’Andrea, Coordinamento di Protezione Civile di Novara, Croce Bianca di Milano, As.Co.S.

L’edizione 2019 verrà inaugurata a pochi giorni da due importanti riconoscimenti ottenuti dal Crimedim conferiti al centro di ricerca dell’Upo dalla Wadem (World Association for Disaster and Emergency Medicine) al congresso mondiale tenutosi a Brisbane, in Australia, dal 7 al 10 maggio. La Wadem ha riconosciuto al Direttore del Crimedim, Francesco Della Corte (nella foto), al suo coordinatore scientifico, Luca Ragazzoni, e ai colleghi belgi Herman Delooz e Michel Debacker la spinta ideale e ispiratrice nel campo della formazione sulla medicina dei disastri con riferimento proprio allo European Master in Disaster Medicine, che i due atenei hanno avviato insieme nel 2000.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here