Novara Calcio, la replica di Benedetto al Comune

Enea Benedetto, nella foto, l’altro imprenditore che aveva presentato manifestazione di interesse per il ‘nuovo’ Novara, ha inviato a TgNovara una lettera di precisazione, in riferimento alla decisione dell’amministrazione comunale di presentare un esposto-denuncia a suo carico.

Ecco la lettera

Egregio Direttore.

Scrivo la presente per rappresentare ciò che incomprensibilmente avviene in quel di Novara, ovvero un vero attacco (politico, prima ancora che sportivo e imprenditoriale) contro la mia persona ed i gruppi che ho rappresentato.

Ricordo, se a qualcuno non fosse chiaro, che noi abbiamo solo provato ad offrire un futuro al Calcio novarese, lo abbiamo fatto prima garantendo un “exit” al Sig. Rullo, poi partecipando alla “Manifestazione Pubblica di Interesse” offrendo una soluzione innovativa al Sindaco Canelli.

Ribadisco che io e le Società a me collegate, legate al mondo dell’energia da fonti rinnovabili e delle criptovalute – forse avremo agito in modo informale e con documenti sia in originale che in bozza (e dove sta il problema NDR)  – ma  esclusivamente per provare a pensare un futuro nuovo per il calcio a Novara, una nuova strada che fosse differente dal recente passato.

La gogna mediatica di questi giorni è veramente esecrabile e non si addice allo spirito democratico e civile di cui la Città di Novara è sempre stata esempio.

Esecrabili sono anche le diffamazioni che il mio gruppo ha dovuto subire a mezzo stampa da alcuni membri della Città stessa.

Premesso ciò, mi preme segnalare che il Comune di Novara, nonostante nostra specifica richiesta del 17 Agosto, ancora non ha reso pubblico le risultanze e le SPECIFICITÀ che hanno portato la commissione a propendere per un progetto piuttosto che un altro, giudizi qualitativi che dovrebbero essere argomentati con prove empiriche.

Ribadisco infine che da parte nostra vi era un estratto conto di istituzione finanziaria europea come prova fondi personale e la tanto chiacchierata BOZZA di “solidità accessoria” sarebbe stata rilasciata esclusivamente alla FIGC pertanto nulla era dovuto al Comune di Novara in quello specifico momento del deposito dell’istanza. Noi stiamo ovviamente depositando querela per diffamazione ed eventuale calunnia, riteniamo oltremodo fuori luogo che in un momento come questo in cui dovrebbero essere affrontate ben altre problematiche , il Sindaco e la Giunta di Novara abbiano così a cuore la BOZZA di un documento nemmeno rivolta a loro, peraltro continuando a NON rispondere a quanto da noi “genuinamente richiesto: noi avremmo voluto solo trasparenza e nella mail qui riportata lo si evince chiaramente.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here