Novara dal grande cuore, 2-2 al 93′

In pieno recupero, il Novara aggancia sul 2-2 il Palermo, in una partita dai due volti: meglio nel primo tempo il Novara, più deciso il Palermo nel secondo. Ma gli azzurri hanno avuto il grande merito di non mollare mai e di provarci fino in fondo.
Azzurri in vantaggio dopo otto minuti, con Puscas (7 gol in 9 partite) bravo a toccare in rete un assist di Di Mariano di testa. Il Palermo incassa il colpo e per tutto il primo tempo tira in porta una sola volta.
Cambia tutto nella ripresa, con i siciliani che al 3′ e al 12′ ribaltano il risultato: grande protagonista Coronado che prima serve un assist al bacio a Rispoli e poi salta mezza difesa novarese e colpisce il palo. Sulla ribattuta insacca La Gumina.
In questa a occasione si infortuna l’allenatore ospite Tedino, finito a terra mentre esultava: lo sostituirà il suo secondo Carlo Marchetto.
Il Novara reagisce subito, sfiora il gol con Sansone e Maniero e trova il 2-2 grazie a un colpo di testa di Sciaudone al 93′, nonostante fosse in 10 per l’espulsione di Golubovic.

Servizio fotografico di Maurizio Tosi

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here