NovaraJazz Festival, si comincia l’11 ottobre

«Quella ci si apre sarà una stagione molto importante per il NovaraJazz Festival, con un ricco calendario di appuntamenti che culminerà nella European Jazz Conference del settembre 2019 che porterà 300 delegati a Novara»: così Corrado Beldì, direttore del festival con Riccardo Cigolotti, presenta la stagione “invernale” dell’evento.

Un evento, come ha ricordato l’assessore Emilio Iodice, «che ha assunto un ruolo di primaria importanza a livello internazionale».

Saranno 35 gli eventi che partiranno dall’11 ottobre (scarica il programma completo) che si terranno al Piccolo Coccia, al Brera, all’Opificio, a Oleggio, con il momento finale del 30 aprile con la grande festa per celebrare la Giornata Internazionale Unesco del Jazz.

« NovaraJazz, giunta alla sedicesima edizione, si conferma palcoscenico unico nel cuore di Novara per il jazz, l’improvvisazione, le sperimentazioni elettroniche e le contaminazioni tra le arti e come aggregatore di realtà artistiche ed eccellenze del territorio – aggiunge Beldì – La stagione 2018/2019 darà l’opportunità di scegliere tra diversi modi di vivere il jazz così da accontentare i fan accaniti, i neofiti, i curiosi, gli studenti, gli insegnanti, i giovani e i meno giovani».

Tra le novità ecco l’accentuata collabora con la Fondazione Teatro Coccia: «Siamo lieti di proseguire il percorso intrapreso in passato – afferma la direttrice Corinne Baroni – Anzi, credo che dovremo spingerci oltre, immaginando una sinergia che porti a ideare insieme progetti e iniziative».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here