Nuovo governo, Rossi: «Il Ministero della salute al Pd»

La Città della Salute di Novara potrà essere uno degli argomenti di discussione del nuovo governo M5S-Pd: come è noto, manca una firma del Ministero della salute per dare il via all’iter che porterà alla realizzazione del nuovo ospedale, firma che non arriva perché il M5S è contrario al sistema adottato dalla Regione Piemonte, ovvero il partenariato pubblico-privato.

A parlarne è il consigliere regionale Pd Domenico Rossi: «Ora che il Presidente Mattarella ha affidato l’incarico a Conte per la formazione di un nuovo esecutivo mi auguro che il Ministero della Salute venga nominato su indicazione del Partito Democratico. Si tratta di un elemento fondamentale per l’Italia e in maniera particolare per il Piemonte che ha bisogno di superare lo stallo sul progetto della Città della Salute di Novara e i ritardi sul Parco della Salute di Torino derivanti dalle perplessità dell’ex Ministro Giulia Grillo e più in generale del Movimento 5Stelle sulle modalità di finanziamento dell’opera. Faccio un appello ai parlamentari e ai dirigenti nazionali piemontesi affinché questa richiesta arrivi al segretario Zingaretti e a coloro che dovranno definire i ruoli del prossimo governo».

Un auspicio che probabilmente resterà tale, visto che al Ministero della salute dovrebbe essere confermata la pentastellata Giulia Grillo,

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here