Nuovo ospedale, i primi commenti all’avvio della gara

E’ di Domenico Rossi, consigliere regionale Pd e vice-presidente della Commissione sanità, il primo commento all’avvio della gara per il nuovo ospedale di Novara: «E’ una buona notizia che ci fa ben sperare sui tempi di realizzazione e ci pone di fronte a nuove sfide, che dobbiamo affrontare con serietà e attenzione. L’importanza dell’opera impone, in primis, che siano predisposte tutte le necessarie contromisure con la consapevolezza che il ciclo del contratto pubblico è luogo privilegiato per mafie e corruzione. In tal senso accolgo positivamente il fatto che il sindaco abbia fatto proprie parte delle nostre proposte come la stipula di un apposito protocollo per il controllo puntuale dei cantieri e dei subappalti».

Nello stesso tempo è necessario porre la massima attenzione di fronte ai progetti di rigenerazione urbana sul sito attualmente occupato dall’Ospedale Maggiore e alle questioni ambientali legate alla viabilità cittadina: «Abbiamo una grande occasione – dichiara Rossi – che non possiamo sprecare: ridisegnare la città e l’ecosistema urbano con una sguardo rivolto al futuro, che deve inevitabilmente essere green. Non possiamo permetterci errori perché si tratta di processi che cambieranno Novara per i prossimi decenni».

E’ intervenuto anche l’Ordine dei medici: «Condivido le parole di soddisfazione espresse: finalmente si pone un punto fermo in una vicenda ventennale»: afferma il presidente Federico D’Andrea (nella foto).

«Va dato atto alla direzione generale dell’Aou, ai suoi collaboratori e all’impegno di tutti, istituzioni comprese, se si è finalmente partiti nell’iter che porterà al nuovo ospedale – aggiunge D’Andrea – Come Ordine non possiamo non sottolineare l’importanza di un atto che va nella direzione di dare una svolta alla sanità novarese e non solo, visto che il “Maggiore” è hub di quattro province. Da sempre sottolineiamo le difficoltà che i medici incontrano nell’operare in una struttura ormai datata e non più consona alle esigenze della popolazione».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here