“Oltre il palcoscenico”, progetto di Teatro Faraggiana e Atl

Si chiama “Oltre il palcoscenico” ed è l’iniziativa, prima in Italia, messa in cantiere dalla Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana con l’Atl e il supporto del Comune di Novara, iniziativa che prevede una intera giornata dedicata alla conoscenza del “dietro” il sipario e alle bellezze della città.

«La città ha bisogno di fare rete – ha dichiarato Vanni Vallino, presidente della Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana – e questo è un primo passo».

Il progetto prevede che il 23 gennaio per “Ho perso il filo”, il 21 febbraio per “Antigone”, il 4 aprile per “La locandiera” e il 21 maggio per “Arlecchino servitore di due padroni” si possa partire alle 10 del mattino con la visione dell’allestimento in teatro intervallata dal pranzo; dalle 16 alle 18 è il tempo delle visite guidate e poi si ritorna in teatro per lo spettacolo. Il tutto per 45 euro.

«Finché sarà allestita – ha aggiunto Maria Rosa Fagnoni, presidente dell’Atl – sarà consentito l’ingresso a prezzo ridotto alla Mostra “Ottocento in collezione”. Il progetto del Faraggiana ci è subito piaciuto perché va nella direzione di quello sviluppo del marketing territoriale che sta dando buoni frutti, considerato il costante aumento dei turisti in città».

«“Oltre il palcoscenico” è un progetto che dimostra l’importanza che un lavoro svolto in rete tra diversi soggetti ha rispetto alla promozione di una realtà» ha sostenuto l’assessore Emilio Iodice.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here