Parte il progetto di riqualificazione dell’area ex Officine Grafiche

L’area occupata dalle ex Officine Grafiche De Agostini (ma anche la palazzina di proprietà di De Agostini spa) saranno uno dei punti cardine sui quali la giunta Canelli punta per lo sviluppo della città. Se ne è parlato oggi, mercoledì, in commissione consiliare e, al di là degli aspetti meramente tecnici, è stato il sindaco Alessandro Canelli a illustrare i contenuti dell’iniziativa (che per i proponenti significa impegnare 64 milioni) e a inserirlo nel quadro dei progetti della sua amministrazione.

«Abbiamo appena approvato la variante di Agognate – ha spiegato – dove vi sarà un insediamento logistico, in modo da rispondere a un certo tipo di esigenza lavorativa. Con l’intervento sull’area delle ex Officine Grafiche di corso della Vittoria andiamo a dare risposte a un altro tipo di target»,

La riqualificazione prevede una serie di interventi: una parte residenziale per studenti universitari; una zona destinata alla formazione, in particolare nell’ambito del settore moda; 2 mila mq per ristorazione e altri spazi commerciali e, infine, quello che è il “cuore” del progetto, ovvero il network che prevede l’insediamento di piccole aziende legate all’innovazione, all’educazione scientifica, alle nuove tecnologi. Un network che nelle intenzioni dei proponenti dovrà collegarsi a quanto nascerà nell’area ex Expo di Rho-Pero, ovvero il Milano Innovation District (ospiterà lo Human Technopole, il nuovo ospedale Galeazzi, facoltà dell’Università Statale, più aziende legate alla ricerca scientifica).

«Il Network si rifà all’esperienza di Como Next – ha aggiunto Canelli – che ha saputo riqualificare un ex cotonificio secondo gli stessi criteri e dove ora lavorano 650 persone. I proponenti su Novara hanno fatto elaborare uno studio che, a regime, prevede l’impego di 800 persone».

Il progetto architettonico prevede diverse strutture, con una viabilità interna, ma anche un parcheggio multipiano, una serie di servizi sportivi e un centro civico che resterà a disposizione del Comune.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here