Pd compatto con De Stasio, Besozzi pensa già alle Regionali?

Matteo Besozzi

Il Pd si compatta attorno al segretario provinciale Sergio De Stasio (nella foto): la direzione di ieri sera, lunedì, gli ha confermato la fiducia dopo le polemiche che hanno fatto seguito al ritiro delle deleghe a Giuseppe Genoni. Un ridimensionamento che aveva provocato le dimissioni dalla segreteria di Roberto Conti e Marta Moalli, che con Genoni fanno riferimento al presidente della Provincia Matteo Besozzi.
De Stasio ha confermato la bocciatura di Genoni, essendo venuto meno il rapporto fiduciario: il gruppo di Besozzi ha lasciato la riunione al momento della votazione, che si è conclusa con l’unanimità a favore del segretario.
Al di là del fatto in sé, c’è da capire quali siano le reali motivazioni dello scontro e della evidente volontà di Besozzi di rompere con il gruppo storico del partito. Forse l’attuale presidente della Provincia sta guardando all’anno prossimo, alle elezioni regionali: sa che la tendenza è quella di ricandidare gli uscenti (ovvero Augusto Ferrari e Domenico Rossi) e l’alternanza uomo-donna di fatto lo escluderebbe. E dunque per Besozzi l’unica possibilità è quella di presentarsi come uomo fuori dagli schemi e quindi chiedere le primarie. Cosa che non avrebbe potuto fare se il suo gruppo fosse rimasto organico alla direzione.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here