Per tre giorni Novara sarà la città dei bambini

Dal 18 al 20 maggio in diversi luoghi della città andrà in scena “Boom – Il festival dei bambini”: «L’amministrazione comunale – hanno spiegato Il sindaco Alessandro Canelli, l’assessore all’Istruzione ed Educazione Angelo Sante Bongo, l’assessore alle Politiche per la famiglia Federico Perugini, l’assessore all’Ambiente Emilio Iodice, l’assessore alla Polizia locale Mario Paganini e l’assessore al Turismo Valentina Graziosi – ha già più volte dimostrato la volontà di rivolgersi ai più piccoli e alle esigenze delle famiglie: questa nuova iniziativa si inserisce in un cammino che non intendiamo abbandonare perché l’attenzione che si ha rispetto alle esigenze delle diverse fasce d’età contribuisce a rendere la città più viva e gradevole a trecentosessanta gradi. Il progetto “Boom”rappresenta tuttavia un’assoluta novità: siamo infatti per avventurarci in una prima edizione che non conosce precedenti esperienze a Novara e che vorremmo diventasse un appuntamento fisso per i mesi primaverili».

La tre giorni è pensata esattamente su misura i più piccoli: eventi, giochi, fiabe, attività, laboratori, teatro, accoglieranno bambini e ragazzi curiosi di scoprire, imparare, esplorare e divertirsi attraverso la musica, il teatro, la lettura, l’arte e molto altro ancora. La giornata del 18 maggio vedrà, in mattinata, l’iniziativa “Puliamo il Parco”, ribattezzata per l’occasione “Operazione Assa Junior Day”, che si svolgerà al parco delle Betulle secondo un format dell’assessorato all’Istruzione ed Educazione già collaudato nel quale saranno coinvolti, come lo scorso anno, circa settanta bambini degli Istituti comprensivi novaresi che partecipano al progetto del Consiglio comunale dei bambini, ma anche il sindaco e gli assessori e, in supporto, il personale di Assa.

La giornata del 19 maggio ruoterà intorno a dieci piazze tematiche in altrettanti spazi cittadini. Ci sarà la Piazza dei Libri e dei giornali. Ecco poi la Piazza della Kid’s Art al Broletto, con i laboratori di teatro, danza, arte, gommapiuma. E quindi la piazza degli Eroi con le forze dell’ordine. E, ancora, la Piazza dell’Ecologia con Assa, Acqua Novara Veco ed Enap; la Piazza del Gioco, con laboratori didattici e pratici; la Piazza della Biblioteca con la mostra della Pimpa e di Nati per Leggere e con il book crossing Kids; la Piazza della Musica con l’istituto della Cappella Musicale del Duomo e Novara Jazz. E quindi anche la Piazza del Mercato e la Piazza del Consiglio Comunale con il Consiglio straordinario dei Bambini aperto a tutti e la possibilità di “imbucare” i propri sogni sulla città in una grande buca da lettere, realizzata dai ragazzi della falegnameria sociale Fadabrav. Sono inoltre previsti attività e laboratori nei musei cittadini, uno dei quali dedicato alla mostra di Gaudenzio Ferrari, le visite in Cupola e due progetti speciali inseriti in “Frontiere Urbane” del bando San Paolo, le visite teatralizzate in Galleria “Giannoni” e la Street Art al Broletto. E poi i personaggi dei cartoni animati e dei libri amati da bambini e ragazzi come Pigiamini, Geronimo Stilton, Miracoulus, l’animazione per le strade, la sfilata colorata e festosa di oltre duecento bambini delle Scuole primarie con i costumi in gommapiuma del “Carnevalspettacolo” di Ghemme.

A tutti i piccoli partecipanti sarà consegnato uno speciale “passaporto” rilasciato dal sindaco e dalla presidente dell’Atl: questo prezioso compagno di viaggio servirà a raccogliere i timbri delle piazze visitate per partecipare alle varie attività e servirà anche per la giornata del 20 maggio: al parco delle Betulle si terrà infatti la giornata conclusiva di “Boom” con la seconda edizione della “Festa della Famiglia”.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here